Strumenti

Strumenti

Per offrire servizi di elevata qualità, utilizzo i seguenti software:

  • Structure From Motion

AGISOFT Metashape in versione Professional – Un software di fotogrammetria estremamente efficace, in grado di gestire i punti di controllo del modello (i Markers, ovvero GCP e QCP) al fine di scalarlo, rototraslarlo ed orientarlo nel sistema di riferimento scelto, di esportare ogni parte del processo di elaborazione (nuvola di punti, mesh, texture, DEM, curve di livello) e di effettuare misure e calcoli da esse derivati.

  • Gestione delle nuvole di punti

Cloud compare, un potente software opensource che consente la completa analisi della nuvola di punti, la modellazione della stessa, l’effettuazione di misure avanzate ed il confronto tra diverse nuvole.

  • Gestione del modello 3D ed output CAD

Autodesk AEC collection

  • Post Produzione Foto, Video e Audio, creazione contenuti digitali

Adobe Creative Cloud, nel suo pacchetto completo, consente di utilizzare molteplici software come Lightroom, Photoshop, Premiere Pro, InDesign, Illustrator, After Effects e tanti altri, consentendo il controllo completo del flusso multimediale.


UAV

L’operatore UAV è GIANCARLO CIACCIA, iscritto ai registri ENAC (Ente Nazionale dell’Aviazione Civile), registrato come operatore autorizzato ad operazioni specializzate critiche in scenari standard IT-STS-01 e IT-STS-02 (ex S01, S04 e S06).

GIANCARLO CIACCIA copre altresì il ruolo di pilota, in quanto in possesso di attestato di pilota per la classe e categoria VL/Mc, e VL/Mc/CRO, oggi convertiti in A1/A3, A2 e IT-STS.

L’UAV utilizzato per le ispezioni, le attività fotogrammetriche e le riprese foto e videografiche è lo YUNEEC H520 con la camera E90, avente le seguenti caratteristiche:

PESO AL DECOLLO: 1,98 kg

PAYLOAD: fotocamera digitale con sensore di dimensioni di 1” e risoluzione 20 MPixel

Si compone di

  • un velivolo con 6 motori ad alimentazione elettrica
  • una stazione portatile di comando e controllo ST16
  • centralina con giroscopio, accelerometro, barometro e GNSS (GPS, Glonass e Galileo)

Il secondo UAV utilizzato è l’Autel EVO II PRO RTK, avente le seguenti caratteristiche:

PESO AL DECOLLO: 1,24 kg

PAYLOAD: fotocamera digitale con sensore di dimensioni di 1” e risoluzione 20 MPixel

RTK e PPK per ottenere una precisione centimetrica della posizione dell’UAV in volo.

Il terzo UAV utilizzato è l’Autel Nano Plus, avente le seguenti caratteristiche:

PESO AL DECOLLO: 0,249 kg

PAYLOAD: fotocamera digitale con sensore di dimensioni di 0,8” e risoluzione 12 MPixel

GNSS 

Il GNSS utilizzato per finalità topografiche e, nell’ambito delle attività fotogrammetriche per materializzare i punti a terra che costituiscono i markers ed i punti di controllo del modello tridimensionale, è un South G7, avente le seguenti caratteristiche:

965 channels
GPS: L1, L1C, L2C, L2P, L5
GLO: G1, G2, G3
BDS: BDS-2: B1I, B2I, B3I BDS-3: B1I, B3I, B1C, B2a, B2b*
GAL: E1, E5A, E5B, E6C, AltBOC*
QZSS: L1, L2C, L5*
SBAS: L1*
IRNSS: L5*
MSS L-Band (Reserve)
Positioning output rate:1Hz~20Hz

Real-time kinematic surveying Horizontal: ±8mm+1ppm Vertical: ±15mm+1ppm

Network RTK Horizontal: ±8mm+0.5ppm Vertical: ±15mm+0.5ppm

Per dare la massima robustezza al dato fotogrammetrico, il G7 è utilizzabile come base per le correzioni differenziali RTK dell’Autel EVO II RTK.

Tutti i punti battuti con GNSS e/o TPS vengono raccolti e memorizzati su smartphone Android, che, tramite l’Applicazione SURV-X, possono essere trasferiti al PC desktop in diversi formati, a seconda delle esigenze.

LASER SCANNER

Il rilievo laser scanner viene effettuato con strumentazione FARO Focus M70 che consente di effettuare misurazioni estremamente rapide e precise di oggetti ed edifici. Può essere utilizzato in ambito architettonico, impiantistico, offrendo risultati realistici con un range di 70 m per scansione.

FOTOCAMERA DIGITALE

Per la fotogrammetria terrestre e/o per implemetare il dataset fotografico dell’APR, si utilizza una fotocamera Full Frame (35,6 × 23,8 mm) Sony A7III da 24.2 Mpixel accoppiata ad un’ottica Tamron 28-75mm F/2.8 Di III RXD, un grandangolo Tamron 17-28mm F/2.8 Di III RXD oltre che da un’ottica fissa SEL85F18.

Al fine di rendere possibile un’acquisizione rapida in contesti dove il drone ha difficoltà tecnico operative, quali stretti vicoli in centri storici oppure aree ove vige un divieto di volo per gli UAV, si utilizza una camera DJI Pocket 2, che utilizza una actioncam montata su un palo telescopico in fibra di vetro di 8,5 metri di altezza.